Philips 240PW9ES

Philips 240PW9ES

Monitor LCD Philips con diagonale da 24 pollici, formato 16:10 e tecnologia IPS. Luminosità 400 cd/m2, contrasto 1000:1, campo di visuale 178°(O)/178°/(V) con CR>10:1 e tempo di risposta tipico 5 ms. Con base ergonomica e ingressi VGA, DVI-D e USB. Consumo 90 W. Colore argento. [cod. 240PW9ES/00]

Prodotti suggeriti
Non ci sono offerte attive per Philips 240PW9ES. In base alla fascia di prezzo e alle caratteristiche del prodotto, pensiamo che tu possa trovare un’alternativa fra i seguenti prodotti:

Scheda tecnica

chiudi tutto
espandi tutto
Generale
Marca

Philips

Modello

240PW9ES

LCD
Dimensioni [cm] 56x43.5x22 cm
Peso [kg] 8.1 kg
Compatibilità PC, Mac
Schermo
Immagine
Espansione/Connettività
Altre caratteristiche
Alimentazione
Software / Requisiti di Sistema
Parametri ambientali
Standard ambientali

Recensione Philips 240PW9ES

Monitor LCD Philips di alta qualità sul mercato dagli ultimi mesi dello scorso anno che si avvale della migliore tecnologia disponibile per quanto riguarda la riproduzione cromatica. Il suo pannello da 24 pollici di formato widescreen è costruito con tecnologia IPS (in plane switching) per chi opera con il colore e non cerca monitor particolarmente reattivi. Anche la base si presta ad un uso di tipo intensivo, completa delle regolazioni in altezza, inclinazione e dello snodo pivot.

La tecnologia: schermo, definizione e video

La risoluzione ottimale a cui Philips 240PW9ES opera è la 1920 x 1200 con frequenza di aggiornamento di 60 hertz. Le proporzioni dell'area visuale sono quelle tipiche dei monitor widescreen, in cui larghezza e altezza si rapportano in 16:10. Il passo pixel che ne consegue è pari a 0,27 millimetri. La massima luminosità consentita dal sistema di retroilluminazione è elevata e pari a 400 candele per metro quadrato. Elevato è anche il rapporto di contrasto nativo 1000:1, ottenibile senza che nessuna tecnologia agisca sul sistema di retroilluminazione. L'ampiezza del campo di visuale è ai massimi livelli. Il contrasto 10:1, che nei monitor che montano pannelli più economici si riscontra ai margini di angoli di 160 gradi, qui si può rilevare a 178 gradi. Ampio lo spazio colore coperto dal monitor, pari al 102% di quello dello standard NTSC. Il punto critico della tecnologia normalmente è la bassa reattività dei pixel. La casa dichiara un tempo tipico di 5 millisecondi senza specificare come viene ottenuta tale misura.

Leggi tutto