Samsung SyncMaster F2080

Samsung SyncMaster F2080

Monitor LCD da 20 pollici, con risoluzione 1600 x 900 pixel, luminosità 250 cd/m2, contrasto 3000:1 (dinamico 150000:1), campo di visione 178°/178°, tempo di risposta 8 ms, ingressi VGA, DVI-D con HDCP. Consumo 40 W. Colore nero. Spessore corpo 6,2 cm. Dimensioni 47,4 x 35,8 x 19,7 cm. [cod. LS20NVTABW/EN]

Prodotti suggeriti
Non ci sono offerte attive per Samsung SyncMaster F2080. In base alla fascia di prezzo e alle caratteristiche del prodotto, pensiamo che tu possa trovare un’alternativa fra i seguenti prodotti:

Scheda tecnica

chiudi tutto
espandi tutto
Generale
Marca

Samsung

Modello

SyncMaster F2080

LCD
Dimensioni [cm] 47.4x35.8x19.7 cm
Peso [kg] 5.5 kg
Compatibilità PC, Mac
Colore rivestimento Nero
Schermo
Immagine
Espansione/Connettività
Altre caratteristiche
Alimentazione
Software / Requisiti di Sistema
Garanzia del produttore
Standard ambientali

Recensione Samsung SyncMaster F2080

Monitor Samsung che può interessare chi vuole angoli di visione più ampi di un comune monitor LCD con tecnologia Twisted Nematic e una maggior precisione nella riproduzione cromatica. Il pannello cPVA, di cui è dotato, ha queste caratteristiche e risulta più economico e più reattivo di quelli su cui normalmente si orientano grafici e professionisti del colore che sono disposti a investire cifre considerevoli.

La tecnologia: schermo, definizione e video

Samsung SyncMaster F2080 ha diagonale da 20 pollici e area visuale di formato panoramico. Sono 1600 x 900 i punti di risoluzione e il rapporto tra le dimensioni dello schermo è 16:9. La massima luminosità è di 250 candele per metro quadrato, secondo la tendenza che si sta affermando tra le case produttrici. Gli angoli di visione sono di gran lunga maggiori di quelli dei monitor con tecnologia TN, che sono i più diffusi sul mercato. Sia in orizzontale sia in verticale, l'ambito entro il quale il contrasto si mantiene al di sopra del rapporto 10:1 è delimitato da angoli di 178 gradi. Il tempo di risposta è di 8 millisecondi, poco al di sopra dei valori medi. Notevole è il rapporto di contrasto che parte da un dato statico 3000:1 per salire a 150000:1 durante la gestione dinamica della retroilluminazione.

Leggi tutto